BASF Agricultural Solutions Svizzera
Agriculture

Contatti

Biodiversità

Biodiversità

Gli agricoltori che sono all'avanguardia nella natura e nell'ambiente sono ben consapevoli che la protezione degli ecosistemi è di interesse esistenziale. Da questo punto di vista, la conservazione della biodiversità è uno dei compiti più importanti per gli agricoltori e i proprietari terrieri.

Dove gli esseri umani coltivano, intervengono negli habitat di piante e animali. Entro il 2050, la popolazione mondiale salirà a circa 9 miliardi di persone, il 70 per cento in più rispetto a oggi. Allo stesso tempo, l'espansione dei terreni agricoli sta spingendo i suoi limiti.

Una sfida fondamentale per l'agricoltura è quindi quella di garantire un equilibrio tra l'aumento della domanda e della biodiversità oggi e in futuro. Un uso efficiente del suolo è considerato il prerequisito più importante per la conservazione degli habitat naturali per animali e piante. La biodiversità e l'agricoltura hanno bisogno l'una dell'altra.

Api melorali e agricoltura moderna - Una contraddizione?

Poiché le api melpote sono tra i più importanti impollinatori di piante selvatiche e coltivate, sono strettamente intrecciate sia con l'agricoltura che con la biodiversità. Gli esperti concordano sempre più sul fatto che la causa della perdita delle api è multifattoriale: parassiti, malattie, nutrizione, pratiche di apicoltura, tempo e sistemi ereditari. L'agricoltura moderna ha anche ridotto la diversità delle specie di polline, che a sua volta colpisce lo spettro dei mangimi e quindi anche il sistema immunitario delle api. Nuovi fattori di stress sono creati anche da un ambiente in continua evoluzione: a causa dell'impollinazione commerciale, diversi alveari vengono trasportati su lunghe distanze verso ambienti estranei nelle condizioni spaziali più strette.

Top